(305) 900-2012

Capire i tassi di interesse dei mutui

Capire i tassi di interesse dei mutui ipotecari e i prestiti per la casa di Alex Doce del Gruppo Doce

Capire i tassi di interesse dei mutui

Se accendete un mutuo per la casa di $250.000, non restituirete esattamente $250.000. Pagherete invece $250.000 più gli interessi. L'importo degli interessi da rimborsare è espresso in percentuale, nota come tasso ipotecario. 

Gli interessi sono il motivo per cui i mutui sono disponibili; essi creano un meccanismo di profitto per gli istituti di credito che offrono prodotti di prestito. Tuttavia, gli interessi possono anche essere costosi ed è naturale voler mantenere il tasso di interesse del mutuo il più basso possibile.

Chi stabilisce i tassi di interesse? 

Gli istituti di credito stabiliscono i propri tassi di interesse in base a una combinazione di fattori di mercato e del profilo finanziario del cliente. Ad esempio, un mutuatario a basso rischio con un reddito elevato, un basso rapporto debito/reddito e un punteggio di credito elevato può aspettarsi di godere di tassi di interesse più bassi rispetto a un mutuatario ad alto rischio. 

Naturalmente non potete controllare i fattori di mercato o le politiche degli istituti di credito, ma potete lavorare per trasformarvi in un mutuatario interessante prima di acquistare una casa. Fate il possibile per ripulire il vostro punteggio di credito e risparmiate per ottenere un anticipo più elevato. In questo modo avrete più opzioni. 

Qual è l'impatto della Federal Reserve sui tassi di interesse dei mutui?

La Federal Reserve fissa il tasso d'interesse ipotecario sul tasso dei fondi federali, ovvero il tasso d'interesse che le banche si chiedono reciprocamente quando si prestano denaro. 

Sebbene il tasso sui fondi federali non abbia un impatto diretto sui tassi ipotecari, le banche tendono ad alzare e abbassare i loro tassi ipotecari in base all'aumento e alla diminuzione del tasso sui fondi federali. Questo perché un tasso sui fondi federali più alto significa costi operativi più elevati. 

Qual è la differenza tra TAEG e tassi ipotecari? 

Il tasso di interesse rappresenta solo una parte del costo del prestito. Il TAEG rappresenta tutto il costo: tassi d'interesse, commissioni del prestatore e punti di sconto.

Gli istituti di credito esprimono il TAEG in percentuale, proprio come il tasso del vostro mutuo, ma il TAEG sarà sempre più alto del vostro tasso di interesse. Naturalmente, è necessario prendere in considerazione entrambi i numeri quando si valuta il prestito. 

Perché i tassi di interesse sono così alti nel 2024? 

L'inflazione e la politica della Federal Reserve hanno spinto al rialzo i tassi di interesse. Gli esperti prevedono inizieranno a cadere verso la fine dell'anno. 

Probabilmente i tassi non scenderanno ai livelli di 3% come durante la pandemia COVID-19, ma questo non significa che dobbiate aspettare per acquistare una casa. Esistono molti programmi e pacchetti di prestiti e la scelta del prestito giusto può aiutarvi a ottenere un pagamento mensile ragionevole. Inoltre, come già detto, alcuni istituti di credito applicano tassi più bassi per rimanere competitivi.

Quando chiamate Alex Doce, egli può aiutarvi a ottenere un prestito con i migliori tassi e commissioni. Può anche aiutarvi a scegliere un programma di mutuo che sia vantaggioso per la vostra situazione specifica. Non lasciate che i tassi di interesse pubblicati sui notiziari vi impediscano di acquistare la casa dei vostri sogni, perché spesso non sono un riflesso accurato dei tassi che pagherete alla fine.

Come si possono ottenere tariffe più basse? 

Alcuni dei fattori che determinano i tassi di interesse sono sotto il vostro controllo. Ecco alcune misure che potete adottare per ottenere tassi più bassi.

  1. Migliorate il vostro punteggio di credito prima di acquistare un mutuo. Riducete il debito della carta di credito, pagate puntualmente e ottenete una copia del vostro rapporto di credito per poter contestare le inesattezze. Punteggi di credito più alti significano tassi più bassi.
  2. Risparmiate per poter offrire un acconto più alto. In questo modo prenderete meno soldi in prestito e inizierete con un capitale proprio maggiore, riducendo così il rischio per l'istituto di credito. 
  3. Provate a scegliere una durata del mutuo più breve. I mutui a 30 anni hanno tassi più alti rispetto a quelli a 15 anni. Sebbene un mutuo a 15 anni comporti una rata mensile più alta, l'abitazione si estinguerà molto più velocemente.
  4. Riducete il rapporto debito/reddito aumentando il vostro reddito o pagando più debiti. 
  5. Scegliere il programma di prestito giusto. I diversi programmi di prestito offrono tassi diversi.

Infine, lavorare con l'istituto di credito giusto può ridurre i vostri tassi. Il Gruppo Doce vi offrirà sempre i migliori tassi possibili per la vostra situazione. 

Trova le migliori tariffe oggi 

Programmare un consulenza individuale con Alex Doce per ricevere il tasso più basso possibile sul vostro mutuo per la casa! 

Inoltre, riceverete informazioni scritte oneste, un servizio eccellente e una comunicazione costante e chiara.

Chiamate il numero (800) 355-ALEX per iniziare oggi stesso. 

Scritto da:

Alex Doce

Parlate con un professionista del Gruppo Doce
Scoprite perché il Gruppo Doce mette i mutuatari al primo posto, ogni volta.